Venerdì, 22 Settembre 2017 04:41:06

RBM Metis è la linea di prodotti e sistemi dedicata alla contabilizzazione dei consumi.


Perché contabilizzare?

La contabilizzazione del calore utilizzato per la climatizzazione e per la produzione di acqua calda sanitaria rende ogni utente completamente autonomo nella gestione dei propri consumi. L’utente deve infatti avere la possibilità di controllare il proprio consumo e di valutarne il costo.
La contabilizzazione dell’energia si distingue in diretta e indiretta, in funzione dei dispositivi e dei principi utilizzati per effettuarla.

Contabilizzazione diretta dei consumi

Si basa sulla misura dell’energia termica prelevata da ogni utenza, attraverso la misura dei parametri necessari a definire la differenza di entalpia fra l’ingresso e l’uscita del circuito utilizzatore, effettuandola direttamente sul fluido termovettore.
La contabilizzazione diretta è facilmente utilizzabile negli impianti caratterizzati da un unico circuito di alimentazione per ogni unità immobiliare (impianti con distribuzione a colonne “orizzontali”). Risulta quindi particolarmente adatta per:

  • Nuovi edifici con impianti a distribuzione orizzontale
  • Trasformazione di impianti autonomi esistenti in nuovi impianti con produzione centralizzata del calore

Contabilizzazione indiretta

La contabilizzazione indiretta, detta anche ripartizione dei consumi, è utilizzata principalmente negli impianti esistenti con distribuzione “verticale” a colonne montanti e viene realizzata installando un ripartitore di calore su ogni corpo scaldante. In questi impianti la contabilizzazione diretta sarebbe infatti tecnicamente ed economicamente improponibile per l’impossibilità di identificare un singolo circuito di distribuzione relativo all’unità immobiliare.

Cerca nei prodotti